dreams @ unipd.it

Organizzazione

Date

La giornata si terra' il 13 aprile presso l'aula didattica al palazzo Storione, con inizio alle h.9:00

La scadenza per presentare le proposte è il giorno 25 marzo.
Verrà data conferma dell’accettazione delle proposte il giorno 30 marzo.
Il programma definitivo della giornata verrà presentato intorno al 6 aprile.

Partecipazione e codice giustificativo

La partecipazione e' aperta al personale dell'Ateneo.
Come gia' avviene per i gruppi di lavoro, la partecipazione al convegno va gestita come 'uscita per servizio'.

Pranzo

Il pranzo avverra' nei locali che accettano buoni pasto nei dintorni.

Raccomandazioni per i relatori:

Per ridurre i tempi morti, e' raccomandabile portare la propria presentazione in una penna USB da caricare prima dell'inizio delle relazioni. A totale garanzia, suggeriamo anche di spedire la relazione a un proprio indirizzo e-mail accessibile via webmail.

Nota sui tempi:
Gli  slot  per ogni  intervento  sono  di  25 min,  inclusi  i recuperi ed eventuali pause.   Questo significa ragionevolmente 20 min (+-2 min) per relatore, a  seconda delle circostanze.  Vista la natura dell'evento, e' auspicabile che vi  sia interazione con il pubblico, per  cui le relazioni  dovrebbero durare 15 min  con 10/5 min.  di domande,  commenti,  dibattito, approfondimenti. In caso  di silenzio, conviene tenere un  paio di slide di  riserva con le  domande piu' probabili.

Il  tipo  di  intervento  dovrebbe  essere  sintetico,  magari  lanciando  degli  spunti per  eventuali  approfondimenti che  potranno (forse non tutti) essere  raccolti dal pubblico. Siccome non spariremo tutti il  giorno dopo,  l'importante e' far  capire cosa  e' possibile fare  con quello  di cui  parliamo.  I  colleghi  interessati potranno sempre chiederci di approfondire in qualche altro momento o in un minicorso.

Linee guida per ottenere delle presentazioni ad alta accessibilita'

  1. Utilizzare uno sfondo chiaro e omogeneo
  2. Per il testo scegliere colori molto contrastati
  3. Evitare di usare attributi del testo per veicolare informazioni; in alternativa, per enfatizzare i concetti usare asterischi
  4. Verificare la buona scelta dei colori vedendo come appare la presentazione in bianco e nero
  5. Evitare slide troppo fitte e con caratteri troppo piccoli
  6. Utilizzare immagini solo per scopi estetici. Se e' necessario inserire immagini con scopi funzionali, prevedere di accompagnarle con un'ampia descrizione a voce

Comitato organizzatore

Alberto Cammozzo
Silvia Sartorelli
Cristina Paulon

Le Proposte pervenute sono riportate nel programma provvisorio.